Come creare un'e-mail efficace per conquistare i vostri potenziali clienti

Inviereste dei fiori a una persona allergica al polline per il suo compleanno sei mesi dopo la data ufficiale? Ovviamente no! L'effetto sarebbe disastroso. Il risultato sarebbe più o meno lo stesso per un'e-mail poco mirata, con una creatività inadatta al pubblico che si sta cercando di raggiungere. Ancora oggi, molti inserzionisti credono che l'invio di un'e-mail identica ai loro prospect e al database del CRM non abbia alcun impatto sull'efficacia (o meno) della campagna. Sbagliato! Non solo il target è diverso, ma soprattutto il rapporto con il brand non è affatto lo stesso.

Siate efficaci con i potenziali clienti!

Quando inviate un'e-mail a potenziali clienti, vi rivolgete a persone che sanno poco o nulla della vostra offerta. Certo, beneficiate di una reputazione naturale, sviluppata grazie alla vostra storia e alle vostre azioni passate, ma queste persone conoscono davvero le vostre collezioni attuali e l'ampiezza o la profondità della vostra gamma?


6 sec
Il tempo medio che un potenziale cliente impiega per leggere un'email

4 sec
Il tempo necessario per prendere una decisione su un clic: solo da 2 a 4 secondi!
Due piccole statistiche per ricordarvi che la finestra di efficacia è breve... e precaria!



Un primo suggerimento che dovrebbe suonare come una legge infrangibile:
siate concisi e incisivi!

Facile a dirsi... ma come si fa? Dataventure ci svela i suoi trucchi del mestiere con questo piccolo promemoria...

Conciso: limitare le descrizioni troppo lunghe. È necessario concentrare tutta l'attenzione su un titolo pertinente che interessi rapidamente il lettore.

Display: Evidenziate in modo chiaro e deciso la vostra offerta fin dal primo terzo della creatività.

Punti di contatto : moltiplicate i punti di contatto con i potenziali clienti attraverso numerose Call To Action (CTA) in tutta la creatività. Fate in modo che la CTA principale risalti. Deve essere visibile a prima vista.

Architettura: il titolo, l'offerta e la CTA principale devono essere collocati nel primo terzo della creatività.

I migliori venditori! Se la vostra gamma è ampia e profonda, concentratevi sui vostri prodotti di punta.

Limitato: ridurre la lunghezza dell'e-mail.

Coinvolgente: l'e-mail è un riflesso del vostro marchio, quindi adottate un tono che sia unico per esso!

E ora potete farlo anche voi!

Fate una standing ovation per il designer! BOOM! È il momento dei nostri consigli per la grafica. Tradurremo perché in casa nostra i graphic designer sono un po' speciali, un po' artistici...

1. Adattate la vostra creatività ai codici del target per aumentare i vostri KPI

La stella è il vostro prodotto! Mettetelo in mostra.

Promuovete l'uso di immagini dei prodotti, preferibilmente i vostri bestseller, per illustrare i vostri diversi mondi e collezioni. Questo aiuterà i potenziali clienti a immergersi nell'universo del vostro marchio e aumenterà i tassi di risposta. Fate attenzione a immagini troppo segmentate; è meglio scegliere immagini che possano interessare un pubblico ampio. Evitate anche immagini troppo orientate allo stile di vita, incentrate su una modella o su un paesaggio che nasconde il prodotto.

Giocare sulla varietà e sullo scenario.

Variare le immagini dei prodotti scelti per rappresentare le diverse gamme in base alle ultime novità o alle stagioni.

Sfruttate al massimo il vostro adattamento!

Illustrate le vostre diverse categorie di prodotti e disponetele in base all'interesse che rappresentano per gli utenti del web. L'obiettivo è posizionare in cima all'elenco quelle che hanno maggiori probabilità di attirare clic e conversioni.

Farsi capire

Valorizzate la vostra offerta, non la dicitura aziendale. Richiamare l'attenzione sui vostri "Sweet Days", "Happy Days" o su altri punti salienti del marchio interno non evocherà nulla nella mente dell'utente di Internet. Un'offerta chiaramente espressa e rappresentata susciterà una reazione da parte del potenziale cliente e aumenterà i vostri KPI.

2. Catturare l'attenzione dei potenziali clienti e incoraggiarli a reagire

Drenaggio :

Riducete la quantità di informazioni per concentrare l'attenzione sugli elementi importanti (offerta/prodotti) e limitate la lunghezza della creatività.

Aumentare la visibilità delle CTA :

Adottando un colore/design che li faccia risaltare a prima vista.

Tiriamo fuori i trucchi!

Utilizzate formati animati come le gif o i contatori dinamici (ma attenzione: è Natale, quindi non usate le luci delle fate) e fate attenzione ai video, che appesantiscono troppo i kit e possono farvi prendere un biglietto singolo per la terra dello Spam!

3. Variare il design dei vostri prospect creativi:

Lato creativo:

Scegliete immagini diverse da una campagna all'altra, anche per illustrare la stessa offerta.

Lato template :

Rivedere regolarmente le strutture delle vostre creazioni (almeno ogni 3 mesi).

Alcuni esempi di creatività per le e-mail dei prospect

 

 

Ora state raggiungendo il target giusto, con il messaggio giusto, e per di più... è bellissimo! Avete l'e-mail di prospezione perfetta!

Si tratta di un buon modo per raggiungere un pubblico molto ampio, al di là del vostro target principale: collaborate con gli editori di database e adattate la vostra creatività (rispetto alle newsletter CRM mirate ai prodotti) per comunicare un'offerta globale e conquistare il maggior numero possibile di prospect e aumentare i tassi di conversione.

Noi di Dataventure abbiamo molti altri consigli su come incrementare i vostri KPI e aiutarvi ad attirare molti nuovi clienti attraverso le loro caselle di posta! Anzi, non esitate a inviarcene una: vedrete quanto può essere efficace un'e-mail. La prova: vi richiameremo subito...

Avviare un progetto

Se volete ottenere una consulenza gratuita e senza impegno, compilate il modulo sottostante e vi contatteremo.
Lasciare questo campo vuoto