Email di acquisizione: tutti gli elementi di un design ottimale

In quanto lettori abituali dei nostri articoli del blog, sarete ormai convinti della potenza dell'email marketing per le vostre campagne di acquisizione.

Ma a determinate condizioni, non ultimo il suo design, che è un fattore chiave per il raggiungimento di una serie di KPI.

Le e-mail fanno parte della vita delle persone. Spesso le controllano appena svegli e più di una e-mail su cinque viene aperta entro la prima ora dalla consegna. La finestra di opportunità è quindi particolarmente piccola ed è importante avere un impatto in un batter d'occhio.

Per aumentare le probabilità che la vostra e-mail di acquisizione venga consegnata, aperta, letta e cliccata, è essenziale seguire alcune regole di design, che siamo lieti di spiegarvi qui.

Il design è l'arte di combinare testo ed elementi grafici (immagini, video, disegni, ecc.) nel modo più piacevole per l'occhio e più efficace per invitare il lettore a fare ciò che il designer vuole che faccia!

Email di acquisizione: attenetevi alle basi!

Le e-mail di acquisizione più efficaci combinano un buon design grafico con i migliori strumenti di marketing digitale. Questo va ben oltre la garanzia di una buona leggibilità e di un layout attraente.

Prima ancora di progettare la vostra e-mail, iniziate a porvi le domande giuste. Spuntiamo le caselle:

  •  Qual è il vostro pubblico di riferimento?
  • Qual è lo scopo della vostra e-mail?
  • Cosa vi aspettate dai lettori di e-mail?

Una volta definiti i destinatari della vostra e-mail, non dimenticate di definire con precisione cosa volete che facciano. L'azione deve essere misurabile e condizionerà anche il suo design. Un buon design delle e-mail garantirà anche che non finiscano nella cartella della posta indesiderata. Tenete presente che alcuni filtri anti-spam analizzano il contenuto dei messaggi per vedere se contengono troppe immagini o testo. Per noi, una ripartizione 60/40: 60% di immagini e 40% di testo è un buon equilibrio.

Prima di passare alla progettazione vera e propria, stabiliamo alcune regole di base:

Rimanete fedeli al vostro marchio!

Il design delle vostre e-mail di acquisizione dovrebbe rispecchiare quello degli altri mezzi di marketing (sito web, social network, ecc.). Utilizzate le e-mail per rafforzare l'immagine del vostro marchio, non per creare confusione!

Potete tuttavia rivedere i vostri modelli di e-mail per creare un design che si discosti dalle vostre comunicazioni abituali, pur rimanendo in linea con il vostro statuto.

Polizia!

Limitez l’usage des polices. Deux suffisent largement. Et pour l’email d’acquisition, contrairement à plein d’autres domaines, c’est la taille qui compte. Évitez les polices trop petites (< taille 12) ! Peu de gens sortiront leurs lunettes de lecture juste pour consulter votre email.

Il tono è giusto!

Scrivete le vostre e-mail con lo stesso tono delle altre comunicazioni, sia sul vostro sito web, sia sui vostri social network o anche al telefono per il vostro servizio clienti.

Il mobile prima di tutto!

La maggior parte degli utenti di Internet che saranno esposti alla vostra campagna lo faranno tramite il loro smartphone. Il design della vostra e-mail deve essere adattato alla lettura su un dispositivo mobile. Un design reattivo garantirà una lettura ottimale su telefoni cellulari, computer e tablet, oltre che su tutti i browser web.

 

5 elementi chiave per un design ottimale delle e-mail di acquisizione

Dopo queste poche regole di base, daremo un'occhiata alle truppe in 7 punti per essere sicuri di non dimenticare nulla e presentare la vostra acquisizione di email nella sua luce migliore per aumentare i vostri KPI!

1. Il vostro logo e i vostri colori

È molto forte la tentazione di lasciarsi andare quando si crea un'e-mail di acquisizione per incoraggiare le persone a fare clic! Ma non dimenticate chi siete. Questa e-mail dovrebbe anche aiutare il vostro marchio a consolidarsi nella mente del lettore. Di certo non sarà l'ultima email... oltre all'immediatezza insita nella vostra campagna, deve anche aiutare il vostro marchio a consolidarsi nel tempo. Assicuratevi quindi di non allontanarvi troppo dalla vostra identità grafica.

Il vostro logo è memorabile, rispettatelo! L'identità del vostro marchio deve essere in primo piano quando gli utenti del web aprono un'e-mail. Fate molta attenzione a utilizzare un formato adatto a tutti i dispositivi. Non c'è niente di peggio di un logo che occupa tutto lo schermo. Ma assicuratevi che sia chiaramente visibile e identificabile.

Lo stesso vale per i colori! Riflettono l'identità del vostro marchio. Sceglietene uno o due che si completino a vicenda, ma ricordate di non allontanarvi troppo da essi. Non è certo questo il momento di dare carta bianca al piccolo Leo, appena uscito dal corso di arte dell'asilo...

2. Le immagini

Le immagini aiutano a creare il desiderio di saperne di più su di voi, aiutano i lettori a proiettarsi nell'universo del vostro marchio e illustrano la vostra offerta. La scelta delle immagini è quindi essenziale se volete aumentare il coinvolgimento del vostro pubblico.

Quindi optate per immagini che mettano in evidenza la vostra offerta e la sua diversità. Immagini di stile come "una donna che cammina lontano sulla spiaggia" per vendere un paio di orecchini o "un bambino che fa una torta ridendo" per illustrare un progetto immobiliare... non incoraggeranno la proiezione e le conversioni.

Giocate sulle emozioni! La vostra esperienza dovrebbe permettervi di individuare il tipo di foto che attira maggiormente l'attenzione dei vostri lettori.

 

 

La qualità è essenziale. Privilegiate le immagini ad alta definizione, ma fate attenzione al peso. Un'e-mail troppo pesante è destinata a finire direttamente nella cartella spam! Al contrario, le immagini troppo piccole risulteranno pixelate e dannose per il messaggio nel suo complesso e persino per l'immagine del vostro marchio.

3. Il corpo dell'e-mail

I vostri obiettivi determineranno le informazioni che volete condividere con i vostri lettori e i diversi blocchi che compongono il corpo della vostra e-mail.

  •  Evitate grandi blocchi di testo e lunghe descrizioni, che risulteranno fastidiose per il lettore.
  • Includere l'offerta nelprimo terzo della creatività.
  • Utilizzate punti e icone per suddividere e strutturare i vostri testi.

Potete anche includere animazioni (gif, caroselli, video, ecc.) o un conto alla rovescia per scandire la durata della vostra offerta. Non esagerate con questi elementi e, soprattutto, fate attenzione al loro peso e alla compatibilità con i diversi provider di posta elettronica!

Assicuratevi sempre che i vostri messaggi siano chiari. Siate concisi e utilizzate frasi brevi piuttosto che lunghi paragrafi. Le vostre e-mail saranno più facili da leggere se sono concise. Non dimenticate mai che gli utenti di Internet dedicheranno poco tempo alla lettura e avranno bisogno di capire le informazioni principali a colpo d'occhio. Rendete il loro lavoro più facile con messaggi chiari che risaltino graficamente.

Un buon design aiuterà il lettore a capire rapidamente ciò che state cercando di dire. Quando scrivete, evitate il gergo troppo specifico o aziendale ("flash blues days?"), che può confondere...

Oltre al contenuto, fate attenzione alla forma! Curate l'impaginazione e allineate i testi.

4. Chiamata all'azione (CTA)

Tecnicamente, le CTA sono integrate nel corpo dell'e-mail. Ma sono così importanti che meritano una sezione 4 tutta per loro! I pulsanti riflettono l'obiettivo principale della vostra campagna.

Includete sempre una CTA con un testo chiaro e conciso. Utilizzate un linguaggio diretto ed esprimete l'azione desiderata con il minor testo possibile!

Moltiplicate le CTA in tutta l'e-mail e progettatele in modo che siano visibili grazie al loro colore, alla loro dimensione e alla loro posizione. Il link di reindirizzamento deve portare direttamente a una pagina dedicata all'offerta o al prodotto in questione. Non costringete i vostri clienti a cercare l'oggetto del clic. Utilizzate il design e i link diretti per facilitare il loro compito.

Potete anche creare facilmente interazione con le vostre CTA.

 

 

5. Il piè di pagina

Serve a ricordare i vostri punti di forza o i servizi che offrite (ad esempio, pagamento sicuro in 4x gratuito, consegna gratuita, servizio post-vendita, marchio di fiducia, ecc.) e può anche reindirizzare i lettori ai vostri social network per i lettori più impegnati.

In genere include informazioni specifiche e obbligatorie, come GDPR, il nome e l'indirizzo della vostra azienda, un link per annullare l'iscrizione, ecc. Nel caso di distribuzione tramite database di editori, ogni partner deve aggiungere il proprio avviso CNIL e il link di cancellazione.

Non cercate di nascondere i link di annullamento dell'iscrizione. Gli utenti di Internet che non sono interessati alla vostra offerta troveranno comunque un modo per cancellarsi, e voi non farete altro che generare frustrazione. I più pignoli potrebbero segnalarvi come SPAM o addirittura denunciarvi alla CNIL!

Come abbiamo visto, ci sono regole e best practice da seguire quando si progetta un'e-mail di acquisizione. Tuttavia, questo non deve in alcun modo limitare la vostra creatività e la vostra ricerca di combinare il "bello" con l'"efficace".

Noi di Dataventure padroneggiamo tutti gli elementi che rendono un'e-mail di acquisizione un successo. Non esitate a contattarci per avere tutte le possibilità di raggiungere i vostri KPI...

Avviare un progetto

Se volete ottenere una consulenza gratuita e senza impegno, compilate il modulo sottostante e vi contatteremo.
Lasciare questo campo vuoto